Confronto: Smartphone vs. DSLR

This post is also available in: de-chDeutsch

Lo smartphone ci accompagna nella vita di tutti i giorni ed è di conseguenza sempre a portata di mano. Ecco perché per molti rappresenta la prima scelta quando si tratta di scattare una foto veloce. In più, le foto realizzate con i cellulari possono essere rielaborate e condivise su canali di comunicazione come Instagram e WhatsApp con pochi click. La qualità delle immagini arriva però ad eguagliare quella delle foto scattate con macchine digitali reflex. Senza dubbio la tecnologia è in continuo miglioramento e, di conseguenza, un confronto diretto è sempre più interessante: tra DSLR e smartphone, quale apparecchio realizza le foto migliori? Abbiamo deciso di provare a rispondere a questa domanda e abbiamo di conseguenza confrontato le fotografie realizzate con una fotocamera Canon 700D con quelle di un Samsung Galaxy Note 8.

Nell’articolo che segue scoprirete quale fotocamera è più adatta per i vari scopri e come i due apparecchi sono usciti da questo confronto diretto.

Condizioni del test: DSLR vs. Smartphone

Per realizzare il test sono state confrontate le fotografie di una fotocamera Canon 700D (obiettivo standard 18 mm – 55 mm f/3.5 – f/5.6) con quelle di un Samsung Galaxy Note 8 (dual camera: teleobiettivo f/2,4 + f/1,7). Per avere un confronto il più equo possibile, le fotografie sono state scattate una dopo l’altra in condizioni di luce identiche, con modalità manuale e in formato RAW. Per ottenere il meglio dalle due fotocamere, per ogni fotografia sono stati regolati manualmente l’apertura, il tempo di esposizione ed il valore ISO. Tutte le fotografie dello smartphone sono state scattate utilizzando la fotocamera posteriore.

 

Fotocamera Samsung Galaxy Note 8 Canon 700D
Megapixel 12 18
Obiettivo dual camera: teleobiettivo f/1,7 – f/2,4 18 mm – 55 mm f/3.5 – f/5.6

 

Risultati del test: DSLR vs. Smartphone

Con entrambi gli apparecchi abbiamo realizzato delle fotografie zoomate, dei fotoritratti e delle foto paesaggistiche. Abbiamo inoltre testate entrambe le fotocamere in condizioni di luce scarsa. Queste immagini di prova indicano quale fotocamera è più adatta per ogni specifico uso.

DSLR vs. Smartphone: fotografie zoomate

La superiorità tecnica di una DSLR rispetto ad uno Smartphone è innegabile. Tuttavia le immagini zoomate del Galaxy Note 8 non sfigurano in un confronto diretto con la Canon 700D. Ciò è dovuto principalmente al fatto che il Galaxy Note 8 ha un vero zoom ottico 2x supportato da uno stabilizzatore ottico d’immagine (OIS). Il vantaggio è che, zoomando, le immagini risultano nitide e non sfocate. Il limite è che non si più zoomare per più di due livelli, altrimenti l’immagine perderà di nitidezza: dopo due livelli di zoom, infatti, si attiva lo zoom digitale.

Gli smartphone che possiedono solo uno zoom digitale non possono assolutamente competere con la qualità delle immagini di una DSLR. Nelle foto scattate con zoom digitale, infatti, solo una parte dell’immagine viene ingrandita, perdendo inevitabilmente importanti dettagli. Va inoltre sottolineato che con le DSLR è più facile selezionare la parte di immagine da zoomare: si può decidere quali elementi mettere a fuoco in primo piano e quali lasciare sfocati sullo sfondo. Se si guardano da vicino delle foto zoomate realizzate con uno smartphone, si nota subito che le immagini sono poco definite e senza profondità.

DSLR vs. Smartphone: confronto di fotografie zoomate

Immagini in alto: sinistra: foto zoomata realizzata con DSLR, destra: foto zoomata realizzata con smartphone. Immagini in basso: sinistra: dettagli della foto zoomata realizzata con DSLR, destra: dettagli della foto zoomata realizzata con smartphone.

DSLR vs. Smartphone: fotografie con luce scarsa

Le fotografie in cattive condizioni di luce appartengono alla disciplina regina della fotografia e uno dei test principali per una macchina fotografica. In questo caso i fattori decisivi sono le dimensioni del sensore e l’obiettivo scelto. Per il nostro test abbiamo utilizzato sia la modalità automatica sia quella manuale (con regolazione del valore ISO e un tempo di esposizione più lungo). Bisogna dire che il Galaxy Note 8 è uscito molto bene dal confronto diretto con la Canon 700D, specialmente nella modalità manuale: l’immagine risulta luminosa e meno granulosa rispetto a quella scattata con la DSLR. Purtroppo, però, non è possibile modificare il valore ISO in tutti i modelli di smartphone: di conseguenza, la maggioranza delle foto scattate con smartphone in condizioni di luce scarsa risultano scure e poco definite. Nel caso delle DSLR, scegliendo un obiettivo molto luminoso si otterranno fotografie più chiare e meno granulose. L’utilizzo di un treppiedi è comunque un vantaggio, in quanto permette di abbassare il valore ISO e giocare con i tempi di esposizione.

DSLR vs. Smartphone: fotografie scattate in condizioni di luce scarsa con modalità automatica

Fotografie scattate in condizioni di luce scarsa. Entrambe le immagini sono state realizzate in modalità automatica – sinistra: DSLR, destra: smartphone

DSLR vs. Smartphone: fotografie scattate in condizioni di luce scarsa con regolazione di valore ISO e tempo di esposizione

Fotografie scattate in condizioni di luce scarsa. Entrambe le immagini sono state realizzate dopo aver regolato il valore ISO ed il tempo di esposizione – sinistra: DSLR, destra: smartphone

DSLR vs. Smartphone: fotoritratti

I fotoritratti risultano particolarmente piacevoli quando lo sfondo assume un aspetto un po’ sfumato. Molti modelli di smartphone, però, non possono ottenere questo effetto e le foto risultano di conseguenza più piatte e scure. Nel caso del Galaxy Note 8 è invece possibile ottenere l’effetto “sfondo sfumato”: con l’aiuto del live focus è infatti possibile regolare la definizione dello sfondo. Inevitabilmente il risultato non è convincente come nel caso di fotografie scattate con una DSLR, ma comunque risulta più che sufficiente per una foto istantanea. Guardando da vicino i dettagli della fotografia, si può vedere la superiorità della DSLR: nell’immagine ottenuta con lo smartphone le punte dei capelli non sono definite come in quella scattata con la DSLR.

DSLR vs. Smartphone: confronto di fotoritratti

Fotoritratti – sinistra: DSLR, destra: smartphone con live focus

DSLR vs. Smartphone: fotoritratti realizzati con lo smartphone

Fotoritratti realizzati con lo smartphone – sinistra: fotografia senza live focus, destra: limiti del live focus visibili sulle punte dei capelli

DSLR vs. Smartphone: fotografie di paesaggi

In queste fotografie si nota particolarmente bene la forza del Galaxy Note 8. In buone condizioni di luce sia gli smartphone che le DSLR sono in grado di realizzare foto paesaggistiche ben definite. Se poi utilizzate un treppiedi come supporto, anche in foto zoomate sarà possibile vedere chiaramente tutti i dettagli.

DSLR vs. Smartphone: fotografie di paesaggi realizzate con fotocamera Canon 700D

Fotografia paesaggistica realizzata con una Canon 700D

DSLR vs. Smartphone: fotografie di paesaggi realizzate con Samsung Galaxy Note 8

Fotografie di paesaggi realizzate con Samsung Galaxy Note 8

Conclusione: Quale fotocamera è più adatta per quale scopo?

Le DSLR che gli smartphone hanno ciascuno i propri vantaggi. Mentre gli smartphone sono sempre pronti e a portata di mano, per realizzare una bella fotografia con una DSLR bisogna spesso effettuare manualmente delle regolazioni prima di poter scattare la foto. Così facendo si ottengono degli scatti convincenti in termini di luminosità, definizione e fedeltà dei colori. Se si è pronti a rinunciare all’utilizzo di una DSLR, vale la pena investire in uno smartphone con una buona fotocamera integrata: i modelli standard più tradizionali offrono infatti spesso solo uno zoom digitale e non è possibile modificare manualmente il valore ISO o la profondità di definizione. In generale, per utilizzare uno smartphone devono esserci delle buone condizioni di luce: in questo modo le fotografie risulteranno poi luminose e definite. Di base, è importante riflettere su che tipo di fotografie volete realizzare con il vostro apparecchio. Se, ad esempio, volete condividere online delle foto istantanee, uno smartphone vi servirà nel modo migliore. Se, invece, avete bisogno di fotografie di alta qualità e molto dettagliate anche in speciali condizioni di luce, l’utilizzo di una DSLR è imprescindibile.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.