Consigli di styling per la fotografia ritrattistica

This post is also available in: de-chDeutsch

Il make-up perfetto per un servizio fotografico è sostanzialmente diverso dal trucco che si utilizza ogni giorno. Ciò che non sempre è possibile osservare davanti a uno specchio, è invece spesso rivelato dalla fotocamera in maniera un po’ disarmante. Le piccole imperfezioni sono restituite dalla macchina fotografica in modo più evidente di quanto non corrisponda alla realtà. Ecco dunque come bisognerebbe truccarsi per un servizio fotografico professionale.

Trucco per la fotografia

Prima di qualsiasi photo shooting bisognerebbe sempre domandarsi con quale location e con quale tipo di luce si avrà a che fare. A seconda della fonte di luce selezionata, i colori varieranno da immagine a immagine. Tali variazioni saranno ancor più marcate nel caso in cui il soggetto indossi del trucco. Ad esempio, la luce solare è in grado di evidenziare i colori, le imperfezioni del trucco e i piccoli difetti della pelle molto di più della luce artificiale. Pertanto, il make-up utilizzato per scatti realizzati alla luce del sole non dovrebbe mai essere eccessivo. Se invece il servizio è effettuato all’interno di uno studio fotografico e con fonti di luce artificiale, il make-up potrà essere più marcato, in quanto tale tipologia di luci tende ad assorbire i colori.

Vergleich der Wirkung von Make-up: Natürliches Licht und künstliches Licht

Effetto delle diverse fonti di luce su trucco e colori: a sinistra luce diurna; a destra luce artificiale in studio

Make-up per la fotografia: consigli

Il primo passo per ottenere un buon trucco fotografico è un’adeguata preparazione. Prima di un servizio si consiglia di evitare la sperimentazione di nuovi trattamenti di bellezza o prodotti cosmetici. Le irritazioni cutanee e le piccole infiammazioni della pelle non possono infatti essere rimosse. Inoltre, lo sfoltimento delle sopracciglia non dovrebbe avvenire immediatamente prima dello shooting. Per preparare la pelle in modo ottimale all’applicazione del trucco, si consiglia di utilizzare un buon primer. Scegli dunque una crema da giorno leggera e adatta al tuo tipo di pelle.

Trucco fotografico: la carnagione

Nel trucco fotografico professionale bisogna dedicare particolare attenzione alla carnagione. Un fondotinta altamente coprente o un trucco camouflage sono dunque fortemente consigliati. Al momento della scelta del prodotto, fate attenzione che esso non contenga un filtro UV, così da evitare macchie riflettenti quando si usi il flash. In secondo luogo, la colorazione del fondotinta deve assolutamente corrispondere al tono del vostro carnato. Allo stesso modo, occorre che il trucco rispetti la natura della vostra pelle. Se ad esempio avete una pelle secca, dovreste evitare un fondotinta mat, in quanto questo tende a seccare ulteriormente l’epidermide, aspetto che sarà probabilmente rivelato dagli scatti fotografici.

Per un effetto naturale, si consiglia di applicare il fondotinta con una piccola spugna per trucco. Applicate il prodotto tamponando la spugnetta sul viso e fissate il make-up spolverando fronte, naso e mento con una cipria trasparente. Nei photo shooting queste zone del viso tendono a brillare di più rispetto, ad esempio, all’area delle guance.

Trucco fotografico: contouring

Per conferire al tuo viso contorni più definiti e dunque una maggiore tridimensionalità, è importante sagomare il volto con un contouring adeguato. Questa tecnica è molto popolare tra i truccatori professionisti e serve a fare in modo che il viso non appaia troppo piatto negli scatti. Per prima cosa, prendete una polvere per il contouring che sia di qualche tonalità più scura del colore naturale della vostra pelle e un pennello smussato, quindi applicate il prodotto sottolineando le linee che si trovano sotto gli zigomi, le tempie e la zona della fronte in prossimità dell’attaccatura dei capelli. Fate in modo che le linee non siano troppo marcate: un risultato che si ottiene sfumando bene il prodotto.  

Sulle guance si può tranquillamente applicare un blush rosa o color pesca, a seconda del tipo di pelle. Tale accorgimento conferisce un effetto naturale e fresco al viso. Per dare ancora più tridimensionalità al volto, utilizzate un highlighter. Per un risultato ottimale, si consiglia un highlighter liquido, in quanto ha un effetto più naturale. Applicalo con la punta del dito sulla parte superiore degli zigomi, sul ponte nasale e appena sopra il centro del labbro superiore. Questa tecnica permetterà una migliore resa di tali zone negli scatti fotografici. Le zone a evidenziare per un contouring perfetto sono mostrate nel nostro grafico.

Grafik: Diese Stellen werden im Gesicht konturiert für ein Foto Make-up

Suggerimenti per i ritratti fotografici in bianco e nero

Se il tuo servizio fotografico è in bianco e nero, dovresti tenere a mente che tale tipologia di ritratti non agevola una resa della pelle ottimale come le foto a colori. Il trucco fotografico in questo caso richiede contorni più marcati e un’enfasi maggiore su labbra, guance e occhi. Va inoltre notato che cicatrici, imperfezioni cutanee e rughe tendono ad essere molto più pronunciate nelle immagini in bianco in nero rispetto a quelle a colori. Pertanto si consiglia di utilizzare un trucco opaco forte che non secchi la vostra pelle.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.