Polaroid

Polaroid è conosciuta dalla maggior parte delle persone per le foto istantanee, tanto che il nome Polaroid viene ormai usato come sinonimo per queste tipo di scatti. Una macchina per le foto istantanee è in grado di sviluppare e fissare,immediatamente dopo lo scatto, l’immagine su una pellicola specifica. Per arrivare a questo risultato, nella camera è presente una pila di fogli di carta con uno strato sensibile alla luce che corrisponde al negativo. Anche i prodotti chimici necessari per lo sviluppo sono contenuti nella pellicola stessa e vengono attivati quando la macchina espelle la foto.

L’azienda americana Polaroid Inc è stata fondata nel 1937 e produce macchine fotografiche e da presa istantanee, occhiali da sole ed elettronica di consumo. Nel 1947 produce la prima macchina in grado di sviluppare all’istante la foto appena scattata. Nel 1972 ha sostituito, con una pellicola integrata, la vecchia tecnica che prevedeva si dovesse staccare la stampa dal negativo. Infatti, dato che nel nuovo modello tutte le componenti della pellicola erano integrate, questa separazione non risultava più necessaria.

Il tempo di attesa era di pochi minuti durante i quali era possibile osservare lo sviluppo di una foto. Nel 1982 è arrivata sul mercato la Polaroid 600 da 3,125 × 3,125 pollici, una versione dotata di un rullino nettamente più sensibile alla luce rispetto ai modelli precedenti. Il suo predecessore, cioè la pellicola SX-70, aveva infatti pochissimo margine di gioco per quanto riguardava l’illuminazione che doveva essere molto precisa. Questa condizione era ovviamente quasi impossibile per una macchina così economica.

All’inizio del 2008 l’azienda sospende momentaneamente la produzione di macchine fotografiche istantanee e nell’estate dello stesso anno termina la produzione della pellicola T600 nell’azienda olandese di Enschede. Nel dicembre, l’azienda avvia una procedura di insolvenza negli Stati uniti e da così il via ad una nuova strategia imprenditoriale.

L’azienda Impossibile rileva la fabbrica Polaroid a Enschede e riavvia la produzione delle pellicole per le classiche macchine istantanee. La composizione dei materiali usati per le pellicole è stato in parte rinnovato anche perché i vecchi fornitori avevano nel frattempo cambiato i loro assortimenti e non tutti i prodotti usati in origine erano ancora disponibili. Alcuni artisti utilizzano e apprezzano moltissimo le classiche macchine Polaroid e sfruttano le pellicole e i loro colori falsati come elementi di creatività.

Dal 2010 Polaroid Inc si concentra sulla produzione di prodotti per la fotografia digitale, videocamere e accessori per la fotografia, ma continua a produrre anche carta fotografica per macchine istantanee. Nell’assortimento si trovano attualmente anche stampanti mobili che possono essere collegate a smartphone e tablet e che permettono di stampare le foto su carta.  Polaroid si dichiara oggi come una marchio „social sharing “. La Polaroid Socialmatic è una macchina fotografica digitale con a disposizione un sistema operativo e un browser internet con cui si possono stampare immediatamente le foto o condividerle in rete.

Tra le varie proposte di Polaroid ci sono anche le macchine fotografiche Cube Lifestyle Action e la Action Sport.